Suggerimenti

MONTAGGIO SFONDI 3D

Materiali utili per un facile montaggio
Flex elettrico
Seghetto a mano
Trapano per praticare fori per il filtro
Tronchesi
Sigillante siliconico e/o resina epossidica
Setaccio

Siliconare lo sfondo in modo che sia ben bloccato tra le pareti laterali dell’acquario e alla base  dell’acquario come si vede dalle immagini. Gli SFONDI 3D sono realizzati in poliestere. Questo materiale può essere modellato con una smerigliatrice o flex , o può essere tagliato con un seghetto a misura. I lati segati o tagliati devono essere richiusi con resina epossidica o ricoperti di silicone, per impedire che l’ acqua entri tra la parte anteriore e posteriore dello strato di poliestere.

Praticare un foro che consenta all’acqua di entrare nel vano creato dietro lo sfondo consentirà di utilizzare questo prezioso spazio per nascondere la tecnica dell’acquario e/o per creare un filtro interno efficace e dal costo bassissimo.

Se lo SFONDO 3D non è sufficientemente alto, il problema può essere superato facilmente sostenendolo con delle spugne come si vede nelle immagini. La spugna funziona sia da spessore sia da ingresso per il filtro. La linea di fondo così creata può essere decorata e resa invisibile imbevendo la spugna con materiale collante (silicone)  e tamponando questa con la sabbia che si utilizzerà per la vasca. In alternativa  può anche essere fatto con collanti speciali per ambienti umidi, che possono essere colorati a piacere con gli opportuni pigmenti disponibili in commercio.

POSIZIONAMENTO MODULI

Per il posizionamento dei moduli  STONES, PUZZLES E RIVERSTONES si usano gli stessi strumenti utilizzati per gli SFONDI 3D.

STONES, PUZZLE E RIVERSTONE consentono di creare un meraviglioso design personalizzato anche abbinati ad uno sfondo standard (pensiamo ad una semplice lastra di colore nero) o di ditte concorrenti. Permettono di creare un’atmosfera unica per la vasca e soprattutto per i suoi inquilini.

I moduli STONES sono costruiti appositamente per essere applicati alle pareti o al fondo della vasca (emergenti dalla sabbia), grazie alla presenza di un lato “piatto” e “aperto”. L’applicazione può essere effettuata tramite silicone, per un layout “definitivo” oppure (sfruttando le proprietà del materiale che NON tende al galleggiamento) anche con semplici magneti. Applicati alla lastra posteriore costituiscono una valida alternativa allo SFONDO 3D consentendo di ottenere una composizione unica secondo i vostri gusti personali.

I moduli PUZZLES, grazie ai tre lati “piatti” sono stati concepiti appositamente per essere posizionati negli spigoli interni della vasca, angoli tradizionalmente difficili da arredare. In abbinamento agli SFONDI 3D contribuiscono a rendere più naturale il collegamento tra lo sfondo stesso ed il fondale e/o le pareti laterali. Montati in alto consentono di creare delle “volte” ombreggiate particolarmente adatte a tranquillizzare e far risaltare i colori di alcune specie di pesci.

I moduli RIVERSTONE  “interi”  sono pietre dello stesso materiale (poliestere) utilizzato per gli SFONDI 3D!

Grazie al fatto che questo materiale pesa più dell’acqua ed alla particolare struttura composta  da micro-fori per consentirne un rapido riempimento, le pietre artificiali possono essere disposte liberamente sul fondo senza ancoraggio alcuno, non costituendo così in nessun caso un vincolo definitivo all’arredamento della vasca e consentendo agevoli spostamenti sia in caso di modifiche nel layout che più semplicemente per agevolare la cattura di un pesce.

Ma le RIVERSTONES possiedono un’altra caratteristica  unica ed …economica: si possono tagliare ed utilizzare anche come moduli STONES, da applicare sulle pareti della vasca!

Le immagini danno ampia dimostrazione dello splendido ed efficace risultato che potete ottenere:

Di seguito è riportato un esempio di una parete posteriore creata con moduli RIVERSTONES.

Inoltre, una RIVERSTONE allestita con spugne e pompa  può essere adibita a filtro interno!

Di seguito sono riportati alcuni esempi …..

I prodotti RockZolid sono garantiti contro i graffi, privi di sostanze tossiche e utilizzano pigmenti naturali. E’ consigliabile trattarli con resina epossidica (disponibile in apposito kit) per preservare al massimo i colori originali. In ogni caso i prodotti sono pronti per l’uso ed un leggero schiarimento NON comporta il rilascio di inquinanti.

È altresì consigliato l’uso della  resina epossidica o  del sigillante al silicone in modo che non entri acqua tra gli strati di poliestere nel caso che si siano praticati fori o tagli.

Vi auguriamo buon divertimento con la creazione di un angolo di natura nella vostra casa e siamo orgogliosi che lo facciate con prodotti RockZolid.

Se avete domande,  o urgenze per chiarimenti mentre montate sfondi e moduli mandate una mail o contattateci, faremo il possibile per aiutarvi!!